Coperture

TEGOLE IN CEMENTO

La tegola in cemento è un manufatto tecnicamente molto avanzato, realizzato in conglomerato di sabbia, cemento e ossido colorato, con caratteristiche tali da consentire una elevata durata nel tempo. I prodotti sono totalmente impermeabili all’acqua, in grado di resistere a carichi molto elevati senza rompersi ed ingelivi (Norma UNI EN 490:2005 / 491:2005).

Completano la gamma tutti i pezzi speciali adatti a consentire una copertura a regola d'arte.

TEGOLE IN LATERIZIO

Le tegole in laterizio per coperture sono particolarmente indicate per proteggere dagli agenti atmosferici i tetti a falde inclinate. In Italia se ne producono di due categorie: le "tegole curve" (o coppi) e le "tegole piane", che prendono varie denominazioni a secondo della loro conformazione: marsigliese, portoghese, etc.

Grazie alle loro dimensioni ridotte questi prodotti possono adattarsi anche a forme complesse di copertura, consentendo risultati architettonici di tutto rispetto. Si possono produrre in varie colorazioni, sia miscelando opportune diverse qualità di argilla, sia aggiungendo sostanze coloranti, per lo più ossidi naturali, all'impasto, ottenendo in tal modo colori che vanno dal giallo al rosso al testa di moro.

Vengono inoltre prodotti tegole e coppi smaltati in vari colori, e tipi "antichizzati", ai quali cioè viene dato artificialmente quell'aspetto che normalmente il tempo e l'azione di sole, vento e pioggia conferiscono alle coperture. Quest'ultimo tipo di produzione trova sempre più largo impiego negli interventi di restauro e ristrutturazione. Completano la gamma tutti i pezzi speciali adatti a consentire una copertura a regola d'arte.

TEGOLE CANADESI

Le tegole canadesi sono materiali da copertura che si presentano sotto forma di placche semi rigide, di forma, di spessore e di finiture varie, si posano in modo tradizionale per sovrapposizione mediante chiodatura. Nelle tegole bituminose la fibra di vetro viene impregnata e racchiusa fra due strati di bitume. In questo modo le tegole risultano dimensionalmente stabili, anche in presenza di elevate escursioni termiche, ed impermeabili.

La superficie superiore viene ricoperta con granuli ceramizzati che proteggono gli strati di bitume dall'azione dei raggi ultravioletti e conferiscono la colorazione alle tegole.

La graniglia viene colorata mediante un processo ceramico ad altissima temperatura con pigmenti inorganici che garantiscono stabilità dei colori nel tempo. Uno strato di sabbia silicea impedisce che le tegole aderiscano fra di loro e ne agevola il trasporto e la movimentazione in cantiere.
Grazie alle diverse forme, colori e proprietà di flessibilità, si adattano alle esigenze architettoniche e si prestano a qualsiasi tipologia di copertura.

ONDULINE

Le lastre da copertura ONDULINE sono costituite da un monostrato omogeneo di fibre naturali bitumate, resinate, verniciate e colorate ed inoltre garantiscono una perfetta impermeabilizzazione e durata nel tempo. Le lastre si adattano ad ogni tipo di costruzione, di nuova realizzazione o rifacimento, e non richiedono alcuna manutenzione.

SCHERMI SOTTOTEGOLA

Esistono varie tipologie di schermi sottotegola tra i quali:

- gli schermi e le membrane traspiranti sintetiche che sono destinati a contribuire alla protezione degli edifici contro i rischi di infiltrazione di acqua in copertura e contemporaneamente sono elemento di regolazione termo-igrometrica, di controllo della diffusione del vapore (barriere vapore, freni vapore e altamente traspiranti), di tenuta all’aria ed al vento, al fine di evitare fenomeni di condensa interstiziale e migliorare l’efficienza energetica degli edifici;

- gli schermi sottotegola in bitume distillato polimero impermeabilizzanti e traspiranti dotati di una peculiare caratteristica dovuta all’elevato spessore dell’armatura in tessuto non tessuto di poliestere bianco, che rimane a vista sulla faccia inferiore e che rafforza la traspirazione del sistema.

L’ottima capacità assorbente del tessuto non tessuto esercita un effetto tampone che trattiene l’eventuale eccesso di umidità che si fosse condensata sotto la membrana e la scarica per gravità fuori dalle sovrapposizioni e quindi in gronda. In tal modo si evita il gocciolamento sugli strati sottostanti e si mantiene asciutto il legno ed impedendogli di marcire.

ACCESSORI PER COPERTURE

Sottocolmo di aerazione: garantisce una corretta ventilazione del colmo. Inoltre, impermeabilizza all’acqua, neve e impedisce l’accesso a roditori, uccelli ed insetti.

Portalistello: in lamiera di acciaio zincata a caldo è applicabile su ogni supporto rigido (legno o cemento), è regolabile in altezza semplicemente piegandolo alla misura desiderata. Il fissaggio avviene mediante viti o chiodi, mantenendo un interasse di 80 cm. tra gli elementi. Sul detto portalistello verrà fissato il sottocolmo di aerazione.

Gancio fermacolmo: in alluminio preverniciato  ha la funzione di tenere ancorate le tegole di colmo al listello di supporto sottostante. Vengono fissati tramite viti, mentre le tegole di colmo vengono trattenute meccanicamente mediante l’incastro fornito dalla forma del gancio.

Pettini antiuccelli: proteggono il sottotetto da volatili e roditori. In virtù delle diverse altezze dei “denti” i pettini si adattano perfettamente ad ogni sagoma di tegole o coppo. Inoltre garantiscono l’apertura reale per una corretta ventilazione del tetto. Possono essere di vari materiali e vengono posati tramite chiodi o viti direttamente sul primo listello portategola in gronda e quindi sormontati con la tegola o coppo.

Fermaneve: in lamiera preverniciata, opportunamente sagomato per i vari tipi di coppi e tegole, impedisce lo scivolamento della neve nei tetti a falda inclinata.

 

Marchi:

Wierer Logo webdorkenkoramic officine raserapossagnokloeberlogo